Arrestato truffatore seriale

LUCCA - Gli uomini della Guardia di Finanza hanno arrestato per truffa e bancarotta fraudolenta un lucchese che acquistava merce senza pagarla e la rivendeva senza presentare fattura.

-

Acquistava merce e macchinari di vario genere e per diverse decine di
migliaia di euro senza pagare i fornitori. Rivendeva il “bottino” così ottenuto incassandone il profitto a costi zero, e senza presentare le dichiarazioni dei redditi. Così il lucchese Fabrizio Massoni, per anni ha letteralmente truffato tanti imprenditori che ancora oggi aspettano di ricevere un risarcimento. recentemente l’uomo si era reso irreperibile, ma nonostante ciò le Fiamme Gialle della Sezione di Polizia Giudiziaria presso la Procura della Repubblica di Lucca lo hanno individuato in un camping a Viareggio e catturato, in esecuzione dell’ordinanza applicativa della misura della custodia cautelare in carcere per il reato di bancarotta, ancor più grave di quello di truffa. Il Massoni è accusato, infatti, in qualità di titolare della omonima impresa individuale dichiarata fallita nel dicembre del 2012, di aver distratto i beni della ditta tra cui macchinari, attrezzatura e merce varia, ovvero di averne occultato il corrispettivo della loro vendita.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento