La Tosca del Fai nel centro di Lucca

LUCCA - Grande successo per la Tosca realizzata grazie al Fai, Fondo Ambiente Italiano, nella chiesa del Crocefisso. In platea anche Simonetta Puccini, nipote del grande. Noi Tv la riproporra' giovedi' 3 luglio alle 21.

-

Una Tosca davvero speciale in una cornice a dir poco singolare con luoghi che ricordano le ambientazioni scelte dai librettisti Giuseppe Giacosa e Luigi Illica. Lucca, alla presenza di Simonetta Puccini, nipote del grande maestro, ha accolto l’evento organizzato dal Fai, Fondo Ambiente Italiano. Il primo atto e’ stato rappresentato nella Chiesa del Crocifisso, che richiama la Basilica di Sant’Andrea della Valle a Roma, eccezionalmente aperta proprio grazie all’impegno dei volontari FAI. Il secondo e terzo atto si sono svolti, invece, nella Sala del Trono a Palazzo Ducale, reggia che richiama i fastosi saloni di Palazzo Farnese e il carcere, infine, le prigioni di Stato di Castel S.Angelo.
L’opera è stata interpretata in forma di riduzione, con una compagnia di canto di altissimo livello, formata dal soprano Silvana Froli, dal tenore Enrico Nenci, dal baritono Lisandro Guinis, dal basso/baritono Alessandro Calamai, accompagnati dal maestro di piano Cristiano Manzoni, con Sandra Tedeschi voce narrante. L’allestimento scenico è stato curato dalla Fondazione Cerratelli, che ha fornito anche i costumi storici che Franco Zeffirelli commissionò per la sua Tosca al Metropolitan di New York. Parte delle scenografie invece è arrivata dai laboratori della Scala.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento