Valfreddana, la protesta dei residenti

VALFREDDANA - Pianterreni e scantinati allagati in tantissime abitazioni e nelle aziende, tra le quali anche lo stabilimento di acque minerali Fonte Ilaria, lungo la via per Camaiore.

-

Questo il risultato della tracimazione della Freddana e dei suoi affluenti nella Valfreddana. Tra i residenti della zona c’è un misto di rabbia e rassegnazione. “La Freddana esonda perchè nessuno ha pensato di abbassare il letto del torrente”, spiega un anziano. Tra i motivi dell’allagamento di alcuni abitazioni c’è anche il fatto che l’acqua della Freddana è entrata nei giardini attraverso i fori realizzati per consentire invece il deflusso delle acque. E l’acqua della Freddana è tornata indietro anche dai fossi.
Da parte dei residenti della Valfreddana ma anche di altre zone della Piana di Lucca, Sant’Alessio e Morianese, ci sono state proteste anche per la non sufficiente ripulitura di fossi e canali da parte del Consorzio di Bonifica. Interpellato dal TgNoi, il presidente del Consorzio, Ismaele Ridolfi, ha replicato che il programma delle ripuliture va avanti regolarmente.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento