Livorno dipinge Barga

BARGA - Dodici artisti labronici hanno invaso le strade e le piazze di Barga per dipingere gli scorci più suggestivi della cittadina.

-

In comune, dal punto di vista climatico e paesaggistico hanno ben poco, ma tra Barga e Livorno c’è uno stretto legame artistico, oggi saldo più che mai. 12 artisti labronici hanno invaso le strade e le piazze di Barga per dipingere gli scorci più suggestivi della cittadina. L’idea è venuta qualche tempo fa a Riccardo Bertoni, ex olimpionico di tuffi livornese e barghigiano di adozione; un’intuizione che è subito piaciuta al maestro Mario Madiai, grande pittore livornese che conosceva e già amava Barga. Insieme Madiai altri 11 pittori: Roberto Pampana, Fiorenzo Luperini, Aldo Mazzi, Federico Cresci, Stefano Bottosso, Massimo Lomi, Biagio Chiesi, Paolo Paoletti, Raffaele De Rosa, Antonio Dinelli e Pier Paolo Macchia. Le opere saranno raccolte e costituiranno un museo realizzato dal Comune. L’iniziativa nasce da un evento che a Barga si era già tenuto nel lontano ’85, quando Mario Madiai e altri artisti livornesi erano arrivati in città per dipingere le belle strade del centro.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento