100 lavoratori del lapideo a Roma

PIETRASANTA - Saranno 100 i lavoratori del settore lapideo che raggiungeranno Roma sabato per la manifestazione indetta dalla CGIL per l'articolo 18. Oltre 1000 i lavoratori che parteciperanno da tutta la provincia.

-

Continuano gli incontri della CGIL con i lavoratori delle varie categorie in vista della manifestazione di Roma del 25 ottobre prossimo per protestare contro l’ipotesi del governo di abolire l’articolo 18 dello statuto dei lavoratori. Oggi è stata la volta del comparto lapideo con una riunione della Fillea CGIL organizzata all’interno del chiostro di S.Agostino a Pietrasanta. Un settore, quello lapideo, che in provincia di Lucca è stato uno dei primi ad uscire dalla crisi economica e che adesso gode di una certa tranquillità occupazionale, come ricordato in apertura di seduta dal segretario Leonardo Quadrelli che ha comunque rimarcato l’importanza di partecipare alla manifestazione romana.
Saranno circa 1000 i lavoratori che da tutta la provincia raggiungeranno Roma e il segretario provinciale Enrico Profeti ha ricordato come, nella medesima manifestazione del 2010, dalla provincia di Lucca partirono circa 400 manifestanti, segno che la questione della tutela del lavoro è più che mai al centro dell’attenzione.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento