Fondazione Puccini, si dimette la Biagi Ravenni

LUCCA - Improvvise dimissioni dalla Fondazione Giacomo Puccini di Gabriella Biagi Ravenni, da 16 anni alla guida dell'organismo incaricato di valorizzare la figura del grande compositore lucchese.

-

La notizia l’ha data con un comunicato il sindaco di Lucca Alessandro Tambellini, che ha ricevuto via mail l’annuncio delle dimissioni irrevocabili da parte della Biagi Ravenni. Un modus operandi che non è piaciuto al sindaco.
“La notizia mi ha colto di sorpresa e mi ha molto rammaricato – ha detto Tambellini – soprattutto per le modalità utilizzate nel rappresentarmi la volontà di lasciare l’incarico, modi che non hanno consentito un qualsivoglia confronto sulle motivazioni reali che hanno portato la dottoressa Ravenni ad assumere questa decisione, che ovviamente rispetto ma non condivido”.
Il sindaco ha anche annunciato che convocherà immediatamente il cda per ridare subito una guida autorevole alla Fondazione.
Abbiamo contattato Gabriella Biagi Ravenni per sapere se le sue dimissioni hanno qualcosa a che fare con l’apertura della nuova sede del Puccini e la sua Lucca Festival al piano terra della casa museo del Maestro
e con le dichiarazioni di Andrea Colombini. Ma l’ormai ex presidente della Fondazione ha preferito non rilasciare dichiarazioni.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento