Consulenze Uncem, Fdi accusa Giurlani: “soldi agli amici”

FIRENZE - Il capogruppo di Fratelli d'Italia in Regione, Giovanni Donzelli, è da questa mattina barricato dentro la sede Uncem Toscana, in via Cavour a Firenze, per chiedere trasparenza sui bilanci dell'ente.

-

donzelli.jpg

“Rimarrò dentro finché non mi verranno fornite informazioni chiare su chi siano i destinatari di 400 mila euro di soldi pubblici che Uncem spende in consulenze esterne e collaborazioni”, ha detto Donzelli.
“Purtroppo finora abbiamo ricevuto solo risposte parziali e ambigue – ha detto Donzelli – ma abbiamo scoperto che una delle consulenze affidate è appannaggio del sindaco di Stazzema Maurizio Verona (ai tempi era vicesindaco), che a sua volta aveva nominato lo stesso presidente dell’Uncem Oreste Giurlani suo assessore esterno. Questo gli ha consentito di rimanere presidente dell’Uncem, dal momento in cui era decaduto dalla carica di sindaco di Fabbriche di Vallico”.”Non vorremmo che l’ente utilizzasse i soldi pubblici per effettuare manovre politiche ed assegnare consulenze agli amici degli amici – conclude Donzelli – se Giurlani non ha niente da nascondere diffonda uno per uno i nomi dei consulenti e le cifre elargite”.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento