Viareggio, furti sulle auto in Passeggiata; arrestati due fratelli lucchesi

VIAREGGIO - Ieri mattina la Polizia ha arrestato in flagranza due fratelli a seguito dell’ennesimo furto su un’autovettura di turisti.

-

Polizia-780x400

I poliziotti della Questura di Lucca, a seguito di alcuni furti avvenuti in alcune abitazioni lucchesi e su molte autovetture di turisti, lasciate in sosta nei parcheggi pubblici nella zona delle Tagliate, avevano individuato quali possibili autori i fratelli Franco e Simone Bini, di 49 e 30 anni, residenti a Lucca.

Da qualche giorno i due venivano pedinati dagli agenti della Squadra Mobile.

Ieri i due, a bordo di una utilitaria, sono stati seguiti fino al lungo mare di Viareggio dove hanno deciso di “operare”.

Sono stati bloccati ad uno sportello bancomat mentre tentavano di effettuare un prelievo con una carta di credito rubata qualche istante prima dall’ autovettura di una turista tedesca.

I due adesso si trovano in carcere.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento