Gorfigliano, una piazza per ricordare il partigiano “Monello”

MINUCCIANO - Morì a soli 15 anni il partigiano Aldo Casotti, combattendo sul fronte ligure contro i repubblichini di Salò. Per la sua giovanissima età dai compagni era stato soprannominato il "Monello".

-

Era nato a Gorfigliano ed il comune di Minucciano, nel 71° anniversario della Liberazione ha voluto intitolare una piazza al suo nome.

Alla cerimonia ha partecipato il prefetto di Lucca Giovanna Cagliostro, ricevuta del sindaco Nicola Poli e dalle autorità civile e militari. Prima della cerimonia il prefetto ha partecipato alla presentazione del libro dedicato al “Monello”, che da Gorfigliano si era trasferito a Genova per seguire il padre, che là aveva trovato lavoro.

La pubblicazione è stata curata da studenti e docenti delle locali scuole. Un’iniziativa particolarmente apprezzata dal Prefetto.

Per tutta la comunità di Gorfigliano e Minucciano è stata un giornata da ricordare.

Alla cerimonia era presente anche la signora Adua Casotti, sorella di Aldo,

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.