Gorfigliano, una piazza per ricordare il partigiano “Monello”

MINUCCIANO - Morì a soli 15 anni il partigiano Aldo Casotti, combattendo sul fronte ligure contro i repubblichini di Salò. Per la sua giovanissima età dai compagni era stato soprannominato il "Monello".

-

Era nato a Gorfigliano ed il comune di Minucciano, nel 71° anniversario della Liberazione ha voluto intitolare una piazza al suo nome.

Alla cerimonia ha partecipato il prefetto di Lucca Giovanna Cagliostro, ricevuta del sindaco Nicola Poli e dalle autorità civile e militari. Prima della cerimonia il prefetto ha partecipato alla presentazione del libro dedicato al “Monello”, che da Gorfigliano si era trasferito a Genova per seguire il padre, che là aveva trovato lavoro.

La pubblicazione è stata curata da studenti e docenti delle locali scuole. Un’iniziativa particolarmente apprezzata dal Prefetto.

Per tutta la comunità di Gorfigliano e Minucciano è stata un giornata da ricordare.

Alla cerimonia era presente anche la signora Adua Casotti, sorella di Aldo,

Lascia per primo un commento

Lascia un commento