Muore investito dal treno

LUCCA - Incidente mortale nella serata di mercoledì sera, quando un giovane è stato investito dal treno proveniente da Pisa. Il dramma è accaduto intorno alle 22.30 poco distante dal passaggio a livello di via delle Tagliate a San Concordio.

-

 

Un ragazzo di 23 anni, A.C. le sue iniziali residente a San Concordio, è morto nella serata di mercoledì investito dal treno proveniente da Pisa. L’incidente è avvenuto poco distante dalla stazione, nei pressi del passaggio a livello di via delle Tagliate seconda. Secondo una prima ricostruzione operata dalla Polfer, in base anche alle testimonianze dei due macchinisti del convoglio, il ragazzo sarebbe apparso suoi binari proprio di fronte al treno quando questo stava giungendo in stazione. Nonostante la ridotta velocità del mezzo, circa 50 chilometri orari, e la tempestiva frenata, l’impatto è stato inevitabile. Subito allertati i soccorsi e i dirigenti del dipartimento ferroviario, la tratta è stata chiusa per consentire la lunga procedura dei rilievi per accertare le cause dell’incidente. Sul posto anche gli uomini della polizia scientifica e una squadra dei vigili del fuoco. Solo intorno all’una e mezzo di giovedì, il personale della croce verde ha potuto procedere alla rimozione della salma.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento