La Lucchese è pronta a spiccare il volo

CALCIO LEGA PRO - Incombe la minaccia maltempo sul match di domenica (ore 18,30) tra Lucchese (foto Gazzetta Lucchese) e Viterbese. Al Porta Elisa si profila un terreno molto pesante che potrebbe anche condizionare il match. Galderisi recupera Terrani ma perde Capuano. Le due squadre tornano ad affrontarsi dopo quasi 40 anni.

-

Un week end di pioggia che certamente non aiuta le prospettive del bel calcio. La pioggia abbondante che sta cadendo in queste ore anche su Lucca rischia infatti di condizionare, e non in modo positivo, la partita di domenica (ore 18,30) del Porta Elisa tra Lucchese e Viterbese. Non a caso Galderisi e i suoi ragazzi hanno avuto difficoltà anche per sostenere la rifinitura che tuttavia hanno svolto come programmato sul prato dello stadio. Vigilia caratterizzata dal recupero di Terrani che pare aver smaltito a tenpo di record il lieve acciacco muscolare. Diverso il discorso che riguarda invece Ciro Capuano. Il forte difensore non sarà infatti rischiato e nella migliore delle ipotesi lo rivedremo fra sette giorni contro il Renate dove potrebbe rientrare Mingazzini fuori dalla lista dei convocati al pari di Longobardi. Insomma qualche defezione anche importante cui il Nanu può sopperire con una folta rosa e alternative, se così le vogliamo chiamare, all’altezza della situazione. Gara delicata poichè i rossoneri si giocano la possibilità di entrare nella scia dei gialloblu laziali di mister Cornacchini e di conseguenza di agganciare il trenino delle squadre di rincalzo alle grandi Alessandria e Cremonese. Vincere significherebbe molto e la Lucchese proverà a farlo con il seguente schieramento iniziale (3-4-2-1): Nobile in porta; Espeche, Dermaku e Maini in difesa; Florio, Bruccini, Nolè e Cecchini in mediana; De Feo e Terrani alla spalle del centravanti Forte. Ma attenzione su un campo allentato alle chances di Fanucchi. Il pallone racconta che Lucchese e Viterbese tornano ad affrontarsi dopo quasi 40 anni: era il lontano 20 febbraio 1977 quando si trovarono di fronte per l’ultima volta. Prevalse la Pantera 2 a 1 con reti di Vescovi e Scheda. A confortare le speranze rossonere anche le ultime due gare casalinghe contro Lupa Roma e Prato dove la Lucchese ha raggranellato due vittorie e sei punti: sette reti segnate e nessuna subìta. Chiaro che la Viterbese è più forte delle compagini suddette ma questa Lucchese sbarazzina e manovriera può farcela, a patto che sia più cattiva e determinata negli ultimi 16 metri.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento