Elezioni a Lucca, i Cinque Stelle scelgono come candidato Massimiliano Bindocci

LUCCA - E' quasi ufficiale il nome del candidato a sindaco di Lucca del Movimento 5 Stelle. Si tratta di Massimiliano Bindocci, volto noto del sindacalismo lucchese e versiliese,per tanti anni alla Cgil, adesso nel sindacato Uil.

-

I candidati a consiglieri comunali dei 5 Stelle lo hanno indicato a grande maggioranza come candidato sindaco. Il sì di Bindocci alla candidatura appare praticamente certo e la sua discesa in campo dovrebbe essere ufficializzata giovedì sera.

Con Bindocci salgono a a sei i pretendenti alla poltrona di primo cittadino in vista delle elezioni della prossima primavera. Oltre al sindaco uscente Alessandro Tambellini, hanno già annunciato la volontà di candidarsi Remo Santini, Matteo Garzella, Fabio Barsanti e Marco Santi Guerrieri. Sembra invece sfumare la candidatura dello storico dell’arte Luca Nannipieri. Contattato da NoiTv ha spiegato che in questo momento il suo compito è soprattutto quello di convincere il centrodestra a non presentarsi con quattro candidati diversi, perchè, ha detto Nannipieri, sarebbe sconfitta sicura.

Oltre a Santini, Barsanti e Santi Guerrieri il centrodestra potrebbe infatti esprimere un altro candidato tramite il movimento “Libera Lucca”, di Marcello Pera, che potrebbe puntare sul provveditore agli studi Donatella Buonriposi.

Ma c’è movimento anche sul fronte opposto, quello della sinistra. La nenonata lista “Lucca Città in Comune”, potrebbe chiedere di candidarsi alla consigliera comunale Roberta Lombardi. Finita qui? No, perchè c’è anche “Buonvento” di Giorgio Del Ghingaro, soggetto che potrebbe esprimere un proprio candidato. In ballo c’era l’ipotesi di presentare l’attuale vicesindaco di Viareggio, Valter Alberici, ma anche l’appoggio ad Andrea Tagliasacchi. Anche se il sindaco di Castelnuovo da mesi ormai non dice più niente su una sua possibile candidatura a Palazzo Orsetti.

 

 

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento