Gesam Le Mura attende nei quarti la vincente di Umbertide-Broni

BASKET A1 DONNE - Nei quarti di finale della poule-scudetto le biancorosse affronteranno la vincente dell'ottavo che vede di fronte umbre e lombarde. Due squadre ampiamente alla portata della squadra di coach Diamanti che poi in semifinale potrebbe trovare il fortissimo Umana Reyer Venezia. Delusione per il primo posto sfumato all'ultima giornata della regular-season.

-

Fa rabbia, inutile negarlo. Dopo aver condotto in testa tutto il campionato il Gesam Le Mura vede sfilarsi da sotto il naso il primo posto negli ultimi 5′ dell’ultima partita. La sconfitta di San Martino di Lupari, combinata con il successo di Schio a Venezia costringe infatti le biancorosse ad acconntentarsi di un secondo posto che sa un pò di beffa. Da capire quanto e come tutto ciò condizionerà la squadra lucchese nella poule-scudetto. Di fatto Crippa & C. finiscono nella parte bassa del tabellone in attesa di conoscere il nome dell’avversario che andranno ad affrontare nei quarti di finale. Lucca se la vedrà con la vincente dell’ottavo che metterà di fronte nelle prossime ore Umbertide (che qui vediamo proprio nel match giocato poche settimane fa al Palatagliate) e la matricola Broni, protagonista di un ottimo campionato. Umbre e lombarde si affrontano in gara di andata e ritorno con la differenza-canestri a fare da giudice. I quarti di finale cominceranno invece martedì prossimo 4 aprile al meglio delle tre partite. Gara-1 ed eventuale bella al Palatagliate: 8 aprile ed eventualmente il 12. Dal 17 poi saranno semifinali, in questo caso al meglio delle 5 partite e con un avversario ben più consistente e temibile che possiamo già provare ad inquadrare tra Napoli o Venezia. Anche in questo caso Le Mura avrà il vantaggio dell’eventuale bella da giocare in casa che non è poco. Nella parte alta del tabellone si profila una semifinale tra Schio, che rimane la logica grande favorita, ed una tra San Martino di Lupari e Ragusa. Chiaro che nei playoff si giocherà a ritmo forsennato con gare molto ravvicinate e l’ampiezza del roster potrebbe fare la differenza. In questo senso ancora una volta Lucca non sta beissimo ma ritorvare la giusta brilanntezza e provarci non costerà proprio nulla.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento