Armato di coltello sotto casa della ex; arrestato lucchese di 57 anni

LUCCA - La polizia ha arrestato domenica sera un 57enne lucchese con l'accusa di atti persecutori. L'uomo è stato bloccato mentre si trovava sotto l'abitazione dell'ex compagna, sulla via Sarzanese.

-

L’allarme è scattato quando la donna ha telefonato al 113, dicendo di essere stata minacciata di morte dall’uomo con il quale circa 5 anni fa aveva intrapreso una relazione. La polizia è subito arrivata sul posto e la donna, visibilmente spaventata, ha riferito che le minacce proseguivano da tempo.

Gli agenti nel frattempo hanno identificato l’uomo, che era dentro la sua auto, sotto l’appartamento della ex. In suo possesso la polizia ha trovato un coltello lungo 27 centimetri.

Dopo essere stato arrestato l’uomo ha di nuovo minacciato di morte la donna, colpevole ai suoi occhi di aver chiamato la polizia.

Il 57enne adesso si trova agli arresti domiciliari. E’ stato appurato che nel 2011 era già stato condannato per stalking.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento