Catena Tuodì, cassa integrazione in vista

ROMA - Notizie poco confortanti per i dipendenti del gruppo Tuodì. Nell'incontro avvenuto questa mattina al Ministero l'azienda ha annunciato la richiesta della cassa integrazione a rotazione a partire dal mese di settembre. E nel frattempo non dovrebbe essere pagata la quattordicesima prevista a luglio.

-

Sono sei i punti vendita Tuodì in provincia di Lucca (con circa 60 dipendenti) di cui due chiusi da settimane (Porcari e Viareggio). I negozi di Altopascio e Lido di Camaiore sono in franchising e portano solo il nome della catena, dunque non sono interessati dallo stato di crisi.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento