Figlio quindicenne aggredisce i genitori con un’accetta

LUCCA - Un vero dramma familiare, dai contorni ancora tutti da definire. E' quello che si è consumato in un'abitazione di San Macario all'alba di venerdì quando il figlio quindicenne ha aggredito i genitori nel loro letto armato di un'accetta.

-

Secondo una prima ricostruzione al vaglio della polizia, che ha fermato e condotto in questura il ragazzo, l’aggressione sarebbe avvenuta a causa di un vero e proprio raptus del giovane che si è scagliato senza un vero motivo contro i genitori. A farne le spese è stata la madre, ferita alla testa, e solo il pronto intervento del padre che è riuscito a disarmare e bloccare l’adolescente ha evitato che il dramma si trasformasse in tragedia. La donna è stata trasportata in codice giallo all’ospedale San Luca, sotto shock e ferita alla testa, ma per fortuna le sue condizioni non sono gravi (con una prognosi di 40 giorni). Il ragazzo è stato invece fermato dalla polizia e poi portato all’istituto penitenziario minorile di Firenze.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento