Apertura da record per il Carnevale Pietrasantino

PIETRASANTA - Un tripudio da record di colori, allegria e grande partecipazione. Il primo corso del Carnevale pietrasantino è stato uno strepitoso successo, favorito dalla bella giornata di sole che ha scaldato il cuore della Piccola Atene.

-

Quasi 3.500 i biglietti staccati, praticamente esauriti. Se si aggiungono gli 800 figuranti e gli addetti ai lavori, si va oltre le 4.500 persone coinvolte nel grande carosello, coordinato dal Comune di Pietrasanta. Uno spettacolo genuino e sempre più coinvolgente quello messo in campo dalle 12 contrade, che ogni anno affinano tecnica e fantasia.

La Lanterna, campione in carica, ritenta con “In un mondo così matto ballano insieme il topo e il gatto”. L’Africa Macelli propone “Carnevale sotto il mare”. Un inno al divertimento per gli Antichi Feudi con “Marchingegno dell’allegria”. Brancagliana in gara con “La Mutazione”. La Collina si presenta con “Dalla sgnappa al mojito Carnevale garantito”. “Alla Corte di Pierrot” è il gioco di parole scelto dalla contrada La Corte. La bellezza di “Madre Natura” nel carro della Marina. Grande festa per il Pollino-Traversagna con “Let’s play now”. “Il venditore di Illusione” è la costruzione di Pontestrada. Valdicastello punta su “Io me la ballo e me la suono” per vincere. E infine Strettoia, che lo scorso anno vinse nella mascherata, tutta a stelle e strisce con “Strettoia of Liberty”.

Martedì Grasso di nuovo Carnevale con la festa per i bambini dalle 15 alle 17. E domenica 18 il secondo corso mascherato, con il voto delle giurie che entra nel vivo.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.