Rubano bici da corsa alla Gran Fondo: arrestati due italiani

CAMAIORE - Hanno rubato due bici da corsa da 8mila euro l'una a dei corridori impegnati alla Gran Fondo della Versilia. Sono finiti però in manette due uomini di 52 e 57 anni, residenti a Piacenza.

-

Il fatto è successo ieri, domenica 18 marzo.

I due sono soliti mischiarsi tra gli appassionati di ciclismo per poi recarsi nei parcheggi riservati ai corridoi, adocchiare le bici incustodite e portarsele via.

Da Camaiore era già partita la Gran Fondo della Versilia e i due ne avevano già rubate due con telaio in carbonio, dal valore di circa 8.000 euro l’una, caricandole su una Panda e imboccando l’A12. Intercettati dalla Polizia all’altezza di Massa, dopo aver schivato uno speronamento, l’auto con i malviventi è stata bloccata. I due sono fuggiti nei campi, ma sono stati placcati dagli inseguitori.

Durante la cattura due agenti sono rimasti contusi, dimessi dopo le cure in ospedale con 15 e 5 giorni di prognosi. I due piacentini sono stati arrestati e l’auto sequestrata, mentre le bici sono state restituite ai proprietari.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento