Le Mura batte Napoli e vede la semifinale; strepitosa Roberts

BASKET A1 DONNE - Lucca bissa il successo della fase ad orologio e si guadagna il match point per la semifinale di fronte al pubblico del PalaTagliate. Le lucchesi giocano una partita intensa sfruttando le maggiori rotazioni cavalcando il vantaggio sotto canestro e vincono con merito 64-55 sul parquet di Napoli.

-

Al PalaVesuvio va in scena Gara 1 di quarti di finale tra Gesam Gas & Luce e Saces Mapei Givova Dike Napoli. Nelle file napoletane si rivede Sabrina Cinili assente nell’ultima gara di campionato, per il resto roster confermati. Partenza forte della squadra di casa che si affida al talento offensivo di Harmon che realizza subtito 8 punti per l’11 a 7, ma in casa lucchese c’è una Roberts scatenata che risponde con 7 punti personali per l’11-10 dopo 6 minuti di gioco. Si procede a strappi, prima Striulli e Crippa (11-14) poi ci pensa Cinili a fissare il punteggio di fine primo quarto sul 15-14. Il secondo quarto si apre subito con Napoli sugli scudi Gemelos e ancora Cinili piazzano il 19-14, l’attacco lucchese fatica a entrare in ritmo e la Dike trova il massimo vantaggio con Harmon (21-15). Il diktat di Serventi è chiaro servire il post e le ragazze rispondono con un parziale di 10 a 2 per il 23-25. A rimbalzo comanda Lucca con Udodenko difficilmente arginabile (9 rimbalzi all’intervallo) ma le biancorosse sprecano troppo dai 6,75 e Napoli grazie a Gemelos e Dacic possono chiudere avanti (32-29) a metà partita. Alla ripresa attacchi bloccati dopo 2 minuti è 34-31. Roberts riporta Lucca al -1 e poi al pareggio (36 pari con la seconda tripla della sua serata). Lucca rimette il naso avanti coi liberi di Crippa (36-38) a 5.30 da fine quarto e Drammeh pesca la prima tripla della sua serata per il +5 (36-41) ma Pastore risponde dai 6,75. Napoli trova il vantaggio con Dacic (42-41) a 50 secondi dall’ultimo mini intervallo ma l’ultima parola è di Crippa che segna subendo il fallo per il 42-44 di fine terzo quarto. Il quarto decisivo si apre con la tripla di Crippa per il nuovo +5 (42-47) ma Lucca spreca molto in attacco e Napoli ne approfitta prima con Harmon e poi con Carta per il pari a quota 47. Ma in casa biancorossa c’è una super Roberts che realizza ancora da 3 punti (47-50), nel botta e risposta con Harmon è sempre l’americana ad avere la meglio e a 3 dal termine è ancora 51-54. Il finale è tutto di Udodenko che segna 6 punti in 3 possessi consecutivi rendondo vani i tentativi di rimonta di Carta e compagne. A Napoli non resta che la via del fallo sistematico che serve più alle biancorosse per arrotondare il punteggio. I disperati tentativi delle ragazze di casa finiscono sul ferro e non a caso l’ultimo rimbalzo finisce nelle mani della migliore in campo Porsha Roberts autrice di 26 punti e 8 rimbalzi. Alla sirena è 55-64. Domenica prossima gara-2 ala Paltagliate. Lucca ha la possibilità di chiudere subito il conto evitando la bella e di regalarsi così la semifinale contro Schio.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento