Entra in vigore il nuovo regolamento di Polizia Urbana

LUCCA - Entra in vigore da venerdì 27 luglio il nuovo regolamento di Polizia Urbana. Dopo la fase partecipativa e l’approvazione del Consiglio comunale le disposizioni vanno ufficialmente a sostituire il testo del 1943, ormai obsoleto. Il regolamento disciplina complessivamente i comportamenti e le attività influenti sulla vita della comunità al fine di salvaguardare la convivenza civile, la sicurezza, la qualità dell’ambiente sociale.

- 1

Numerose le novità introdotte dal nuovo testo regolamentare.  Tra queste il divieto di stare in pubblico con abbigliamenti o atteggiamenti che possano offendere il decoro come, ad esempio, mostrarsi a torso nudo oppure in bikini nelle strade e aree pubbliche. I proprietari dei cani avranno inoltre l’obbligo di portare con sé gli appositi accessori per la raccolta e il corretto conferimento degli escrementi, oltre a lavare con acqua la zona sporcata dal proprio animale da compagnia.

In materia di rumore saranno particolarmente tutelate, con il divieto di causare rumori molesti, le fasce orarie dalle ore 20 alle ore 8 e dalle ore 13 fino alle 15 nei giorni feriali mentre, nei giorni festivi, i periodi del giorno più tutelati saranno quelli dalle ore 20 alle ore 9 e dalle ore 13 alle ore 16. Gli esercizi pubblici inoltre non potranno effettuare intrattenimenti musicali e sonori percepibili all’esterno dei locali dopo le ore 24 (salvo casi di autorizzazioni in deroga ai limiti massimi di pressione acustica).

Altre novità riguardano l’obbligo di manutenzione di giardini, campi e orti che trovano sede nei centri abitati così da prevenire la diffusione incontrollata di specie animali e vegetali infestanti.

Infine sul fronte del decoro, dell’igiene pubblica e della prevenzione incendi sono state introdotte alcune norme annualmente reiterate tramite ordinanza come, per esempio, la disciplina degli abbruciamenti dei residui vegetali e il divieto dei “botti” di capodanno in luoghi pubblici o aperti al pubblico dalle ore 18 del 31 dicembre alle ore 8 del 1° gennaio di ogni anno.

Commenti

1


  1. Speriamo che facciano sonore multe a chi brucia sterpaglie vicino alle case

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.