Alla riscoperta dell’opera di Giannetto Salotti

LUCCA - Un libro-catalogo, un’asta benefica, una raccolta fondi e una riscoperta a tutto tondo grazie al coinvolgimento degli studenti. Il percorso di valorizzazione degli artisti lucchesi comincia da Giannetto Salotti nell’anno del centenario della nascita.

-

A promuoverlo saranno l’ufficio scolastico provinciale Lucca – Massa Carrara, grazie all’idea della responsabile, Donatella Buonriposi, e il Liceo artistico che insieme hanno chiamato a raccolta enti e personalità del territorio. La Fondazione Cassa di Risparmio finanzierà un libro-catalogo contenente tutte le opere di Salotti, realizzato dalla Pacini Fazzi, mentre gli studenti dell’artistico saranno impegnati in un percorso di conoscenza e valorizzazione dell’artista lucchese nato esattamente cento anni fa, nel 1918. In programma c’è anche l’indizione di un’asta benefica, da tenersi nel periodo natalizio, il cui ricavato andrà a sostegno delle attività del centro Carlo Del Prete, da anni fiore all’occhiello lucchese per l’accoglienza e il sostegno nei confronti di minori. L’obettivo dell’iniziativa è quello di coinvolgere tutta la città in questo progetto, che partendo da Salotti, interesserà gli altri artisti locali. “Cercheremo di raccontare le opere e la figura di Giannetto Salotti attraverso chi lo conosceva molto bene – ha affermato la dirigente Buonriposi –  porteremo la sua produzione artistica a contatto con i ragazzi più giovani e organizzeremo un evento che non solo celebrerà la vena creativa del pittore-scultore, ma darà l’opportunità alla città di esprimere il suo lato più nobile, quello che ha a che fare con la beneficenza, la solidarietà, la capacità di essere presente quando è importante farlo.

 

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.