Alla scoperta dei restauri della chiesa di Marlia

CAPANNORI - Le nostre telecamere sono salite fin sotto la volta della cupola della chiesa di Marlia, dove le restauratrici dell'impresa Agostini stanno procedendo ai lavori di restauro degli affreschi e al consolidamento delle parti murarie danneggiate.

-

Ad accompagnarci in questa visita da un ponto di vista unico è stato il parroco, don Agostino Banducci e l’occasione l’ottenimento del mutuo di 700 mila euro necessari per terminare i lavori di ristrutturazione dell’edificio, danneggiato nel terremoto del 2013 e da allora oggetto di un intenso lavoro di ristrutturazione, venuto a costare, fino ad ora, circa un milione e ottocentomila euro. Costi finanziati in parte dalla Fondazione Cassa di Risparmio, in parte dalla Conferenza Episcopale e dalle donazioni dei parrocchiani. I lavori per la chiesa di Maria Assunta e Giovanni Evangelista avevano però necessità di ulteriori finanziamenti, da qua la decisione dell’accensione del mutuo, per l’estinzione del quale, però, don Agostino fa appello a tutta la comunità.

Per fare il punto della situazione economica e gli eventuali nuovi passi da compiere, è stata organizzata per lunedì 26 novembre alle 21:00 un’assemblea nella sala parrocchiale.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.