In Versilia apre la prima casa per il “dopo di noi”

MASSAROSA - Verrà realizzata nel vecchio edificio comunale di via del Molinello nel centro del capoluogo una struttura destinata ad ospitare persone con gravi disabilità prive di sostegno familiare. Sarà una residenza per cinque utenti, tre persone con disabilità e due persone in situazione di disagio economico.

-

“La Regione Toscana – spiega l’assessore al sociale Simona Barsotti- attraverso un bando pubblico ha inteso promuovere e definire su tutto il territorio regionale, un sistema diffuso e articolato di servizi socio-sanitari. Mediante la Società della Salute – prosegue- per la zona della Versilia è stato redatto un progetto denominato “Disabilità, Autonomia, Inclusione, Laboratorio, Abitazione” che ha ottenuto un finanziamento pari di circa 97mila euro. I circa 180mila euro necessario per la ristrutturazione dell’immobile verranno erogati dalla FCS, ente strumentale della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca.

 Nell’immobile saranno ricavate tre ampie camere per gli ospiti (due doppie e una singola), un bagno assistito, un bagno diurno, cucina, ampio soggiorno nonché una camera e un bagno riservati a personale di sorveglianza.

“Si tratta del primo progetto, a livello versiliese, destinato a dare – conclude l’assessora Barsotti- risposte concrete ad una delle emergenze più significative e rilevanti delle persone disabili che non possono contare su una rete familiare di assistenza”.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.