Fumagalli ferma la Lucchese; il Piacenza vince (1-0) e torna primo

CALCIO C - Lucchese battuta di misura (1-0) a Piacenza. Ma la squadra di Favarin ha giocato alla pari col quotato avversario e torna in testa alla classifica. Gara piacevole coi rossoneri stoppati solo dalle grandi parate del portiere piacentino. Domenica prossima gara interna con l'Albissola, assolutamente da vincere.

-

A Piacenza è arrivato il Generale Inverno. Fa freddo e il cielo promette…neve. Favarin e la Lucchese arrivano confortati dai tre punti in più che si ritrovano in classifica. Il tecnico ribadisce fiducia al 4-3-3. Nell’undici iniziale dentro Zanini e Jovanovic. Vanno in panca Provenzano e Sorrentino. Il Piacenza è corazzata fortissima e vuole la B. Quindi…In effetti avvio pirotecnico degli emiliani che al 9′ sono già in vantaggio. Grande azione: Sestu sfonda sulla corsia di destra, assist perfetto per l’inserimento di Nicco che di destro batte Falcone. Lucchese subito vicina al pareggio. Fumagalli para un tiro da fuori, ma non trattiene, Jovanovic calcia sulla respinta ma il suo tiro scheggia la traversa ed esce. Incredibile. La gara si gioca su ritmi apprezzabili: le due squadre si affrontano a viso aperto. Partita equilibrata al Garilli e buona Lucchese. Prima della mezz’ora cambio forzato per i padroni di casa: out Troiano, dentro Mulas. Piacenza minaccioso: ancora Sestu sfonda sulla destra, cross in mezzo, velo di Romero, e Barlocco colpisce di piatto, ma il pallone finisce alto. Altra bella azione degli emiliani. Al 38° Jovanovic si accentra, salta un uomo, e poi calcia sul primo palo: Fumagalli smanaccia in corner. Squadre al riposo con il Piacenza in vantaggio ma la Lucchese non ha demeritato. In avvio di ripresa subito il Piacenza con il solito vivace Nicco che serve Della Latta anticipato d’un soffio da un difensore rossonero. La Lucchese però è viva e prova a spingere. Al 12esimo occasionissima: crossa Bertolussi, irrompe De Feo in spaccata con il pallone che esce di un soffio. Peccato. Lucchese ancora vicina al pari con Gabbia: sul corner dalla sinistra, il difensore centrale colpisce a botta sicura con il piatto ma trova la grande risposta di Fumagalli. Che pochi minuti più tardi risponde ancora a Bortolussi deviando da campione in angolo. La Lucchese adesso fa registrare un netta supremazia territoriale. Al 39esimo però incredibile occasione per il 2-0 del Piacenza: Barlocco mette in mezzo per Corradi, girata in porta sulla quale si distende Falcone, ma Pesenti, incredibilmente, manca l’impatto con il pallone a un metro dalla linea di porta. Al 90° De Feo lascia partire un tiro mancino che sembra destinato al sette, ma Fumagalli compie un intervento strepitoso meritandosi la palma di migliore in campo. Quattro minuti di recupero ma il risultato non cambia. Lucchese sconfitta ma sempre in partita e fermata solo da un eccezionale Fumagalli. Domenica gara interna contro l’Albissola per una una partita assolutamente da vincere.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.