Ritorno al passato con la rievocazione della trebbiatura del grano

BARGA - In una bellissima e calda giornata di sole si è svolta domenica scorsa tra Barga e San Pietro in Campo la bella manifestazione organizzata dal comitato paesano di San Pietro in Campo: la rievocazione della trebbiatura del grano.

- 1

 

Uno dei momenti clou della giornata è l’evento del mattino quando i carri ed i mezzi agricoli, da quelli più moderni a quelli invece più antichi, sfilano insieme ai figuranti della rappresentazione perle vie di Barga. Un bel tuffo nel passato della tradizione contadina che era anche dei territori barghigiani ed uno bello spettacolo per il pubblico, davvero numeroso. Per le vie di Barga, alla fine, sono sfilati oltre 70 mezzi agricoli e carri, salutati anche dalla sindaca Caterina Campani

Nel pomeriggio invece l’altro momento portante della festa si è svolto a San Pietro in Campo dove c’è stata  la rievocazione della trebbiatura,  ma anche delle altre usanze della vita contadina legate al grano ed alla sua raccolta;  di tutti quei riti, di quelle movenze, di quelle azioni che servivano per portare a termine la raccolta del grano: separare il chicco o dalla spiga per avviarlo alla macinatura e quindi alla trasformazione in cibo.

Il tutto è stato presentato dagli uomini del Comitato Paesano di San Pietro in Campo con una nutrita schiera di volontari e  con il rinforzo degli amici della “Battitura del Grano” di Montecarlo e Altopascio. Nei campi attorno alla chiesa in azione tante belle macchine agricole di un tempo tra le quali la bellissima trebbiatrice Borsari conservata a regola d’arte dalla famiglia Motroni di Barga e, come si è visto, perfettamente funzionante, grazie alla spinta di un altrettanto vintage Landini testa calda, anch’esso di proprietà della famiglia barghigiana.

Commenti

1


  1. Che bella rievocazione….
    Complimenti a tutti per l’ ottima organizzazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.