Auto pirata travolge e uccide Monsignor Giuseppe Ghilarducci

PISA - Tragedia nella serata di mercoledì. Un'auto pirata ha investito e ucciso monsignor Giuseppe Ghilarducci, 84 anni che si trovava a Pisa per far visita alla sorella.

- 2

Secondo le prime indagini, il conducente dell’auto, dopo l’impatto, si sarebbe allontanato senza fermarsi a prestare soccorso. L’incidente è avvenuto intorno alle 20 in via Conte Fazio, nei pressi del centro storico pisano. Le Indagini per risalire all’ identità dell’automobilista responsabile dell’incidente sono in corso da parte della polizia municipale.
Ghilarducci, canonico della cattedrale lucchese e parroco di Celle, Colognora di Pescaglia e Vetriano, era molto conosciuto a Lucca. Esperto di arte religiosa, membro dell’Accademia Lucchese di Scienze Lettere e Arti, era stato anche responsabile dei beni culturali della diocesi e autore di numerose pubblicazioni sulla cattedrale di San Martino e sui tesori del patrimonio lucchese. 

 

 

 

 

 

 

Commenti

2


  1. poi ci si lamenta degli autovelox in città…

  2. MENCONI LUCIANO


    NON HO PAROLE .

    SONO RIMASTO MOLTO COLPITO PER LA MORTE DI MONSIGNOR GHILARDUCCI .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.