Urtato da un tronco in mare, peschereccio affonda a Viareggio

VIAREGGIO - Un peschereccio di 9 metri, l'"Invidia", è affondato al largo del porto di Viareggio dopo aver urtato un tronco alla deriva in mare. Salvato il comandante, unica persona a bordo.

-

Questa mattina alle ore 07:45 circa, il Comandante del peschereccio viareggino “INVIDIA”, di circa 9 mt., ha richiesto immediato soccorso via radio alla Capitaneria di Porto di Viareggio, a causa di una cospicua infiltrazione di acqua dallo scafo, probabilmente dovuta alla collisione con un tronco alla deriva.
Il pescatore, unico membro di equipaggio- Comandante e armatore dell’unità navale – stava rientrando in porto a Viareggio dopo aver effettuato l’attività di pesca a strascico, quando a circa 2 miglia dalla costa ha avvertito un forte colpo sullo scafo accorgendosi subito dopo dell’infiltrazione di acqua.
Immediatamente è intervenuta la motovedetta CP 813 della Capitaneria di Porto di Viareggio nonché una motovedetta della Guardia di Finanza che era in attività di pattugliamento in quella zona.
Giunta sul posto, la motovedetta della Guardia Costiera ha cercato di agevolare il più possibile le operazioni di esaurimento dell’acqua con l’ausilio di pompe di bordo, ma nonostante i numerosi tentativi effettuati, a circa 300 metri dal fanale verde il peschereccio è affondato su un fondale di circa 5 mt. Il pescatore è stato tratto in salvo anche in collaborazione con la Guardia di Finanza e condotto negli uffici della Capitaneria di porto.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.