Bionatura Nottolini lotta ma cede 1-3 al forte Castelbellino Ancona

PALLAVOLO B1 DONNE - Nulla da fare per la Nottolini Capannori battuta in casa (3-1) dal forte Castelbellino Ancona. La squadra di coach Becheroni ha lottato strenuamente ma le marchigiane si sono imposte con merito. Sabato prossimo ancora una gara interna contro il Città di Castello.

-

 

C’era grande attesa per la gara interna della Bionatura Nottolini che ospitava una compagine quotata e forte come il Castelbellino Ancona. Attesa che non è andata delusa almeno dal punto di vista tecnico: bella partita infatti quella vista al Palapiaggia, ma d’altronde tra la terza forza e la quarta ci si poteva anche aspettare una gara dalle cifre spettacolari di livello. Ne è emerso un verdetto inequivocabile che premia e con merito le ospiti per 3 a 1 ma con parziali che fanno intendere come la squadra di coach Sandro Becheroni si sia battuta al meglio delle sue possibilità e abbia profuso il massimo impegno: 18/25 25/20 22/25 22/25. La compagine ospite ha avuto anche individualità di assoluto valore tra le quali spiccano la banda Verdacchi che si aggiudica pure il premio MVP insieme al centrale Montani ed il libero Zannini. Una squadra fortissima composta quasi interamente da giocatrici che hanno militato anche in categoria superiore e questo alla fine si è visto e ha anche pesato nell’economia del match. Tra le capannoresi da segnalare la prova di Arianna Magnelli ma tutto sommato nel suo assieme il complesso bianconero ha cercato di contrastare lo strapotere avversario. Complimenti al Castelbellino ma in casa-Nottolini ci si rimbocca subito le maniche e si pensa già a sabato prossimo quando al PalaPiaggia arriverà il Città di Castello.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.