Frane e qualche disagio per l’ondata di maltempo in Versilia

VERSILIA - Piogge intense e continue su tutta la Versilia, afflitta dal maltempo dal pomeriggio di venerdì e per tutta la notte, con precipitazioni che si concentrano soprattutto nella parte nord. Il Consorzio di Bonifica ha acceso tutti gli impianti idrovori che fanno defluire l’acqua in mare superando anche la forza delle mareggiate in corso.

-

Alle 12 di sabato i pluviometri registrano una cumulata delle 24 ore con dati importanti soprattutto in Alta Versilia: record a Cardoso con 171,4 mm. Sale invece repentinamente il Lago di Massaciuccoli, passato dai 14 cm di venerdì ai 20 delle prime ore di sabato mattina, momento in cui il Consorzio ha deciso nuovamente l’accensione della idrovora della Bufalina, nuovamente in moto per contenere la piena dell’invaso.

Disagi a Seravezza. Una piccola frana in via della Resistenza, sul monte di Ripa, con fango e detriti sulla carreggiata, prontamente isolata e messa in sicurezza. Momenti di paura intorno alle 14 per il crollo di un rudere in una proprietà privata a Giustagnana a 50 mt dalla strada comunale. La zona è stata interdetta con un nastro.

A Camaiore si è verificato uno smottamento a Monteggiori nella strada pedonale interna al paese. Prima di sera verrà rimosso il materiale così da poter fare una valutazione più precisa della frana. Essendo una via pedonale non vi sono particolari disagi. La strada di Monteggiori chiusa per una frana caduta il 12 dicembre scorso è stata riaperta con senso unico alternato.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.