Africa-Macelli trionfa al Carnevale Pietrasantino: un’edizione da record

PIETRASANTA - Una piazza gremitissima per il terzo corso mascherato ha salutato un'edizione da record del Carnevale Pietrasantino. Domenica pomeriggio tutti in piazza Matteotti per ascoltare i verdetti dell'edizione 2020, risultato delle votazioni delle giurie nelle prime due sfilate.

-

E’ stato un trionfo per la contrada di Africa Macelli che per la prima volta si è aggiudicata il primo posto sia per il carro che per la mascherata. Il tema steampunk con le fantasiose maschere giallobù ha convinto tutti i giurati, presieduti da Ezio Marcucci.

Secondo posto nei carri per la  Marina che con il tema dedicato all’antico Egitto ha conquistato la medaglia d’argento sia per il carro che per la ma mascherata. Terzo posto al carro del Pollino e alla coreografia degli Antichi Feudi.

Alla Marina inoltre è andato anche il premio speciale alla mascherata assegnato dalle città gemellate di Grenzach Whylen e Ecaussiness, presenti con una delegazione, che per i carri ha premiato invece il carro su Alfonso Cuaron della Brancagliana.

Un corso ancora di successo, anche se lontano dai numeri di domenica scorsa, forse anche per la concomitanza stavolta con il  Carnevale di Viareggio. 1759 i biglietti staccati per un Carnevale che va agli archivi con grande successo e sano agonismo tra le dodici contrade, che hanno dato tutto: impegno, allegria, sportività e spettacolo.

La quinta edizione di sempre per numero di presenze (7.777), la seconda per incasso negli ultimi sei anni con poco più di 50mila euro al botteghino in tre corsi con l’attuale costo del biglietto. Nel 2020 sono stati venduti 1.285 biglietti in più rispetto alla media storica. Il secondo corso dell’edizione appena concluso è stato anche il secondo più partecipato dal 2003 ad oggi con 3.263 presenze paganti e solo per un soffio non ha battuto il record del 2017 con 3.469 presenze.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.