Un centro sportivo per ricordare Federico

CAPANNORI - E' partita dai banchi dell'opposizione in consiglio comunale a Capannori la mozione che propone di intitolare la Cittadella dello Sport a Federico Pisani, talento dell'Atalanta scomparso in un drammatico incidente assieme alla fidanzata.

- 1

Mercoledi’ 12 febbraio ricorre infatti l’anniverario della morte di Federico Pisani e della fidanzata Alessandra Midali che, rispettivamente a 23 e 19 anni, persero la vita in un tragico incidente stradale. Federico Pisani, nato il 25 luglio 1974, è cresciuto a Capannori, territorio dal quale ha presto spiccato il volo verso l’Atalanta, con la quale ha debuttato in serie A a soli 17 anni, collezionando diverse presenze e 5 goal. Da quel 12 febbraio 1997, Federico Pisani – o “Chicco”, come lo chiamavano tutti – è ricordato con affetto in tutta Italia. La stessa Atalanta ha ritirato il numero che indossava, il 14, e ha intitolato il campo principale di Zingonia e la Curva Nord dello stadio Atleti Azzurri d’Italia in suo nome. A Castelnuovo Garfagnana si è tenuto per diverso tempo un memorial in suo ricordo. Parte ora dai gruppi consiliari di Fratelli d’Italia, Lega e Forza Italia la richiesta che la futura “cittadella dello sport” venga intitolata proprio a Federico “Chicco” Pisani cona mozione naturalmente aperta anche alle altre forze politiche.

Commenti

1

  1. Giovanna De Canio


    12 febbraio 1997; per una atalantina fino al midollo come me è impossibile dimenticare una data così triste.
    Sono passati già 23 anni, l’età che il furetto toscano non è riuscito a raggiungere, purtroppo.
    Mi passano davanti agli occhi, come in un immaginario replay, i suoi ubriacanti dribbling che nessun fallo dei marcatori riusciva a bloccare; impossibile scordare quando, inforcando il motorino, in un attimo si beveva le fasce laterali e piombava in area dopo di che…GOOOOL !!!
    Io tifosa d’antan, seppur per poco, mi sono ubriacata di gioia con le perfomances del Chicco mentre i giovani si devono accontentare dei filmati d’epoca. Non c’è paragone…
    P.S. Mi auguro che gli amici di Capannori, seguendo l’esempio di Bergamo, onorino come merita questo sfortunato Campione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.