Falsi addetti Asl porta a porta: occhio alle truffe

SERAVEZZA - Falsi addetti della Asl o della Regione si presentano porta a porta per entrare nelle case. I casi di tentati raggiri, soprattutto ai danni di anziani, sono stati segnalati sia a Camaiore che a Seravezza. Anche l'amministrazione comunale e la Protezione civile denunciano il fenomeno.

-

I casi sono già all’attenzione dei carabinieri.

L’invito è quello di non aprire mai la porta agli sconosciuti, evitando così il rischio far entrare malintenzionati. La Protezione civile, in particolare, sottolinea inoltre che sul territorio di Seravezza le autorità pubbliche non hanno attivato campagne di verifiche o controlli a domicilio. Occorre quindi diffidare di chiunque telefoni o si presenti alla porta annunciando iniziative in tal senso e chiedendo di poter accedere alle abitazioni.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.