Mura e parco fluviale aperti il 4 maggio

LUCCA - Il 4 maggio riapriranno le Mura di Lucca ed il parco fluviale. L'annuncio è stato dato dall'amministrazione comunale con un post su Facebook nella serata di lunedì. La decisione va di concerto con quanto dichiarato dal premier Conte nell'annunciare le linee del prossimo decreto che darà  di fatto inizio alla Fase 2 dell'emergenza Coronavirus

- 1

Questo è quanto è riportato nella bozza del documento:  “l’accesso del pubblico ai parchi, alle ville e ai giardini pubblici è condizionato al rigoroso rispetto di quanto previsto dalla lettera d ( ovvero il divieto di assembramento ), nonché della distanza di sicurezza interpersonale di un metro; il sindaco può disporre la temporanea chiusura di specifiche aree in cui non sia possibile assicurare altrimenti il rispetto di quanto previsto dalla presente lettera; le aree attrezzate per il gioco dei bambini sono chiuse ove non sia possibile consentirne l’accesso contingentato”. L’amministrazione ha dunque deciso di scegliere la linea del graduale ritorno ad una parvenza di normalità, anche se sui social la decisione è stata contestata da molti. E’ ancora forte infatti, la paura di un’impennata del contagio. Come spiegato anche in conferenza stampa da Conte domenica sera, la fase 2 sarà quella in cui dovremo iniziare a convivere con il virus ed in cui le azioni di ognuno dovranno andare nell’ottica del limitare al massimo le occasioni di contagio. Ed è su questo senso civico che ha puntato il Comune con questa decisione, salvo restando la possibilità di ritornare sui suoi passi se la situazione dovesse rivelarsi incontrollabile.

 

Commenti

1


  1. ma certamente, riapriamo mura parchi e pinete.. tanto il contagio si propaga solamente andando a messa e andando nelle seconde case

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.