Niente taglio dell’erba lungo il fossato sugli spalti; “Corridoio ecologico per l’ecosistema”

LUCCA - In questi giorni è in corso lo sfalcio dell’erba nel parco delle Mura urbane ma rispetto agli anni scorsi è stata adottata una novità. I margini del fossato sugli spalti nel tratto fra Porta San Pietro e Porta Elisa non sono stati tagliati.

-

In questi giorni è in corso lo sfalcio dell’erba nel parco delle Mura urbane ma rispetto agli anni scorsi è stata adottata una novità. I margini del fossato sugli spalti nel tratto fra Porta San Pietro e Porta Elisa non sono stati tagliatI.

Questo perchè il Comune, con il parere favorevole del Consorzio di Bonifica, intende preservare un vero e proprio corridoio ecologico per favorire l’ecosistema, un corridoio dove si svilupperanno piante palustri e potranno trovare asilo, anfibi, pesci, libellule, farfalle e uccelli il tutto per una lunghezza complessiva di 2.7 chilometri.

L’operazione, condotta con il benestare del Consorzio di Bonifica, verrà replicata nel tratto del canale fra Porta San Donato a Porta San Pietro. E non rimarrà una pratica isolata, ha spiegato l’assessore ai lavori pubblici Celestino Marchini.

Si pensa alla salvaguardia delle fioriture estensive in alcuni periodi della primavera, la tutela delle stazioni di piante rare come le orchidee selvatiche, l’assoluto rispetto dei periodi di nidificazione per quanto riguarda la manutenzione degli alberi.

“Le Mura sono una piccola Arca di Noè – ha detto l’assessore – prendiamo coscienza di questa ricchezza, cerchiamo di preservarla e di consegnarla alle prossime generazioni”.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.