Bvlg, utile di 1,6 milioni: “L’impatto del lockdown? Lo capiremo a fine stagione”

PIETRASANTA - Con un utile di 1,6 milioni di euro la Banca di Credito Cooperativo della Versilia Lunigiana e Garfagnana approva il bilancio 2019 segnando una crescita del 21,7% sul 2018. Numeri presentati con soddisfazione dai vertici della Bvlg, con la prima uscita del neodirettore generale Maurizio Adami, subentrato il 1° giugno a Paolo Pelliccioni.

- 1

Con gli indice di solidità patrimoniale che si attestano al 17,14% e la copertura del credito deteriorato al 45,93%, la Bcc si appresta ad approvare il rendiconto nell’assemblea del 19 giugno. Per la prima volta però i soci (saliti a 7.585) non saranno fisicamente convocati a causa dell’emergenza sanitaria: potranno votare solo tramite delega.

Durante il lockdown la Bvlg ha donato 250mila euro alle realtà sanitarie e sociali del territorio. Il plafond stanziato per i prestiti straordinari, varato subito a inizio emergenza a metà marzo, è stato via via ampliato fino a 23 milioni di euro alla luce della tante richieste arrivate. Difficile al momento capire quale impatto avrà il lockdown sui conti del 2020.

Non c’è stato solo un prezzo economico da pagare per la Bvlg. La vittima più illustre della pandemia in Versilia è stato proprio lo storico presidente Umberto Guidugli: la banca che per 12 anni ha guidato ha intenzione di onorare la sua memoria con delle iniziative speciali, che saranno valutate insieme alla famiglia.

Commenti

1

  1. Venturini Renzo


    La banca avrà anche donato 250.000 alle realtà sociali e sanitarie del territorio, ma non ha pensato di donare una sola mascherina, un paio di guanti o altri dispositivi alla casa di riposo Pio Istituto Campana.
    D’altronde è da qualche anno che non vengono più fatti investimenti all’azienda pubblica.
    Il presidente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.