La protesta dei giostrai esplode fuori dal municipio del Forte

FORTE DEI MARMI - La rabbia dei giostrai si è riversata di fronte al municipio per chiedere all'amministrazione comunale di tornare indietro sulla chiusura dello storico luna park di Vittoria Apuana. Gli operatori di Versilandia Park per tutta la mattina hanno protestato chiedendo di essere ricevuti.

- 1

Un sit-in molto movimentato, andato avanti per tutta la mattina, con attacchi durissimi rivolti al sindaco Bruno Murzi accusato di aver messo sul lastrico 50 famiglie che dal 1977 vivono con le attrazioni ospitate nei terreni sul lungomare, al confine col Cinquale. Non sono mancati i momenti di tensione. E’ stato necessario persino l’intervento delle forze dell’ordine a presidiare la manifestazione, e in alcuni casi gli assessori sono stati scortati all’uscita dal Comune.

Alla fine sono stati ricevuti i segretari provinciali della Cgil di Lucca e Massa. “Abbiamo chiesto al sindaco di tenere conto della situazione straordinaria dovuta alla pandemia per lasciare il luna park per un’ultima estate ancora” – ha fatto sapere Rossano Rossi. Resta ferma la posizione della giunta Murzi, che nelle prossime ore terrà una conferenza stampa. Certo è che lo “sfratto” dei giostrai era di fatto concordato da due anni in un’intesa siglata dal sindaco con i sindacati. Un’addio approvato anche dal Consiglio comunale il 29 maggio scorso, senza alcun voto contrario.

Il Comune ha infatti stabilito che il luna park sarà trasferito, in spazi molto ridotti, lungo la via Vico nei pressi dell’uscita dell’autostrada in terreni comunali che ancora però devono essere adeguati.

 

 

Commenti

1

  1. Simone turconi


    Non è proprio tutto corretto questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.