Dopo la Scalata a San Pellegrino scatta sabato la virtual Isola Santa-Careggine

ATLETICA - Un altro importante e storico appuntamento del podismo toscano è ormai pronto ad iniziare: la "virtual" Isola Santa-Careggine. L'edizione 2020, la 17esima della sua storia, sarà particolare in quanto, nel periodo di emergenza sanitaria per il Covid-19,

-

 

L’organizzazione dell’evento è affidata all’attenta regia del GP Parco Alpi Apuane del presidentissimo Graziano Poli prevede la rilevazione della propria attività da sabato 8 agosto a domenica 30 agosto, con l’invio della traccia GPS per la classifica generale. Quattordici chilometri da sciropparsi e che si snodano dal borgo di Isola Santa fino all’altopiano di Careggine, completamente segnati sotto la sapiente organizzazione della società biancoverde. I due memorial saranno assegnati senza alcuna distinzione per questa manifestazione rispetto alle precedenti e saranno il Trofeo Iacopina Poli al primo assoluto e assoluta e il Trofeo Dott. Franco Bianchini alla squadra più numerosa. Del resto dopo il grande successo della virtual “Castiglione-San Pellegrino” con 160 partecipanti e vinta per la cronaca da Paolo Turroni del GP Parco Alpi Apuane- Team Ecoverde, Graziano Poli ha voluto riproporre un’altra delle sue corse più apprezzate che per il popolare Camoscio sono delle vere e proprie creature. Testimonial d’eccezione della manifestazione sarà il bronzo olimpico di Atlanta 1996 sui 3000 siepi Alessandro Lambruschini. Naturalmente l’auspicio è che al più presto si possa tornare a correre nella vecchia maniera, quella che tutti amiamo ce che significherebbe essere usciti da questo incubo…

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.