Inaugurata la prima ambulanza 4×4 post-covid

BORGO A MOZZANO - Dopo i mesi cupi e difficili dove i volontari e i professionisti hanno però lavorato con tutte le forze per portare il proprio contributo alla lotta contro la pandemia, la misericordia di Borgo a Mozzano ha vissuto un pomeriggio di grande festa e partecipazione per l'inaugurazione di un'ambulanza di soccorso di tipo A utilizzabile per i servizi del emergenza riconducibili all'attività del 118.

-

 

Per ovvi motivi la manifestazione si è svolta nel rispetto delle misure di sicurezza e distanziamento, e quindi nel piazzale della stazione di Borgo a Mozzano, addobbata a festa. La cerimonia si è aperta con la deposizione di un mazzo di fiori al monumento ai caduti in memoria di tutte le vittime del coronavirus e sono stati proprio i volontari a compiere il gesto, accompagnati dalle note della “Merciful band” che ha animato la manifestazione.

Dopo gli interventi delle autorità presenti, tra cui i sindaci di Borgo a Mozzano e Fabbriche di Vergemoli che hanno anche consegnato vari attestati alle misericordie presenti, si è proceduto all’atto ufficiale con il taglio del nastro e con il consueto ed assordante suono delle sirene, proprio a segnalare a tutta la comunità  che la misericordia di Borgo a Mozzano è giunta al mezzo numero 70 della sua storia moderna. Alla manifestazione, oltre ad alcuni cittadini e a diverse associazioni, hanno partecipato tanti giovani volontari, a conferma della vitalità della Misericordia di Borgo a Mozzano; non c’è dubbio che il futuro di questo sodalizio sia garantito.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.