Brillano Roberto Orlando e Marcell Jacobs; stavolta non vola Elisa Naldi

ATLETICA - Risultati confortanti per gli atleti della Virtus Lucca impegnati nel meeting internazionale di Rovereto. Ottimi secondi posit di Roberto Orlando nel giavellotto (nella foto) e di Marcell Jacobs. Non si ripete invece Elisa Naldi che dopo il bronzo tricolore si ferma a 6,07 che le vale il settimo posto.

-

Serata fresca e interessante al Palio della Quercia di Rovereto per l’omonimo meeting, uno dei più longevi del panorama nazionale. La Virtus Lucca schiera tre atleti che con Idea Pieroni, invece assente, rappresentano il meglio della società lucchese. Grande attesa per la gara dei 100 metri dove Marcell Jacobs si presenta per ribadire la sua buona condizione di forma. Nei primi 80 metri è molto bella e fluida la corsa dell’italo-americano che però si irrigidisce nel finale consentendo al sudafricano Simbine di spuntarla con il tempo di 10″17. 10″21 invece il rilievo cronometrico dell’azzurro. Bene ma non benissimo.

Il salto in lungo femminile vede invece in lizza Elisa Naldi. Ringalluzzita dal bronzo tricolore e da misure ormai sempre più interessanti la 22enne lucchese non trova invece la giusta ispirazione sulla pedana trentina. Subito un paio di nulli la innervosiscono tanto che l’allieva di Luca Rapè stacca solo un 6,07 che certamente non la soddisfa e che le vale il settimo posto nella gara vinta dall’americana Brooks e con la Iapichino terza.

Ma senza dubbio il migliore della serata in casa-Virtus è Roberto Orlando. Il giavellottista salernitano lancia l’attrezzo a 75,42 che vuol dire misura molto buona e secondo posto alle spalle del campione italiano Norbert Bonvecchio profeta in patria con 76,37. Ma Orlando c’è e soprattutto conferma le sua qualità a livello agonistico.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.