Pietrasanta ricorda i 76 anni dalla Liberazione

PIETRASANTA - La città ha celebrato il 76esimo anniversario dalla Liberazione. Questa mattina si è tenuta la deposizione delle corone presso i memoriali ubicati all’Osterietta, al monumento del Soldato Alleato lungo il viale Apua e al monumento ai caduti in Piazza Statuto.

-

La breve cerimonia si è tenuta alla presenza dell’amministrazione comunale, dell’associazioni combattentistiche e d’arma e dell’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia. Nell’occasione è stato ricordato il giorno della liberazione e il contesto storico, riportato dalle cronache dell’Istituto Storico Lucchese, sezione Versilia.
Dopo aver sostenuto un combattimento con i tedeschi al Baccatoio, all’imbrunire del 18 settembre 1944 una ventina di partigiani della formazione “Bandelloni” con due carri armati americani entrarono a Pietrasanta da Porta a Lucca. Cacciata l’ultima pattuglia nemica, presso Casa Ragliani (di fronte alla statua del Guerriero di Botero), si attestarono in Piazza del Duomo. Durante la notte entrò in città il resto della formazione, seguita il mattino successivo dai reparti del 434 battaglione di fanteria statunitense.
Intanto reparti inglesi, liberata Valdicastello, raggiunsero Capezzano, Capriglia e nei giorni successivi Vallecchia e Solaio.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.