Del Ghingaro-PD: è di nuovo rottura

-

“Il suo segretario (pluriperdente), si è scatenato a male parole contro Buonvento (vincente), dicendo le stesse cose che aveva detto a suo tempo a Viareggio, le stesse davvero. Stesso schema, stesse infamie, stesse bugie, stessa arroganza. E tutti sappiamo com’è finita per il Pd.” ha scritto Del Ghingaro. “Il macellaio non farà più credito al nobile decaduto” ha terminato il suo comunicato il sindaco, facendo intendere che il suo rapporto con Dati è definitivamente chiuso.

Per leggere il post completo:

Il macellaio e il nobile decaduto.L'altra sera sono stato invitato da alcuni cittadini di Camaiore a presentare le…

Pubblicato da Giorgio Del Ghingaro su Domenica 22 gennaio 2017

di Lorenzo Bertolucci - bertolucci@noitv.it

CGC regola il Cremona; tonfo del Forte dei Marmi a Trissino

-

 

Vediamo nel dettaglio i risultati della 16esima giornata:

TRISSINO-F.MARMI 5-2

BASSANO-AM. LODI 2-4

CGC-CREMONA 6-2

BREGANZE-MONZA 4-3

CORREGGIO-VALDAGNO 6-10

FOLLONICA-SARZANA 6-2

GIOVINAZZO-SANDRIGO 7-4

In classifica Amatori Lodi 37, Forte dei Marmi 35, CGC Viareggio 34, Follonica 32, Breganze 30

di Guido Casotti - Roy Lepore

Open Day a Molazzana, la scuola verso il… futuro

-

 

Ricordiamo che la scuola primaria ospita 38 alunni distribuiti in 5 classi ma ne potrebbe ospitare fino a 50; mentre la scuola per l’infanzia, collocata accanto alla primaria, ne ospita 12. Nella scuola primaria, oltre ad applicare moderni sistemi didattici come Galileo e senza zaino, da 5 anni, quindi ormai da un lustro, vengono svolti corsi musicali grazie alla collaborazione con la Fondazione Dulcimer e Fra Benedetto. Il tutto è arricchito dalla presenza di insegnanti di alto livello vista la riconosciuta importanza della musica nella crescita e nell’apprendimento dei giovani alunni.

di Guido Casotti casotti@noitv.it

Un dibattito sulla bellezza del conoscere

-

“La bellezza del conoscere”, questo il tirolo della conferenza, moderata dal ricercatore lucchese Luca Pagani, durante la quale i due protagonisti si sono confrontati su ciò che spinge l’uomo a seguir “virtute e canoscenza”.

di Redazione

Il Rio di Massa Macinaia è più sicuro

-

L’investimento complessivo ammonta a 195mila euro, grazie anche a un cofinanziamento (il trenta per cento), assicurato dall’Ente consortile. l finanziamento regionale è stato possibile grazie alla richiesta avanzata dal consorzio sulla base di una perizia effettuata, negli scorsi mesi, dal Consorzio: con la quale l’Ente consortile aveva attestato la presenza, lungo il corso d’acqua, di cedimenti ed erosioni, per lo più causati da animali. Inoltre, fenomeni di eccessivo deposito in alveo avevano finito per ridurre fortemente la sezione di deflusso.

Il programma dei lavori in corso prevede quindi interventi che dovranno ripristinare lo scorrimento delle acque, mitigando il rischio idraulico, in particolare, nelle vicinanze degli insediamenti abitativi di Massa Macinaia, San Ginese e Colognora di Compito: gli uomini e i mezzi del Consorzio stanno così provvedendo al ricentramento dell’alveo, alla rimozione del materiale di sovralluvionamento e alla risagomatura delle sponde, con ripristino delle scarpate mediante una serie di importanti scogliere; e all’impermeabilizzazione di un ampio tratto di argine, a monte della via di Tiglio. I cantieri arriveranno a conclusione entro la fine dell’inverno.

di Redazione

All’ITG Nottolini una mostra sul rischio sismico

-

 

La mostra si compone di diversi pannelli attraverso i quali è possibile approfondire i meccanismi geologici alla base dei fenomeni sismici e comprendere meglio quali siano gli effetti di un sisma sui vari tipi di edifici. Una tavola vibrante simula gli effetti di un terremoto su dei piccoli modelli di costruzioni. L’invito è rivolto ai normali cittadini e agli studenti delle scuole medie inferiori e superiori. In occasione di questa manifestazione, saranno raccolti i fondi che l’Istituto devolverà alle popolazioni terremotate dell’Italia centrale.

di Lorenzo Bertolucci - bertolucci@noitv.it

Nasce a Zone la biblioteca libera

-

 

La bacheca è collocata sulla parete esterna della sede del Comitato Paesano in via della Cateratta, accanto la scuola civica di musica, ed è sempre aperta. I volumi possono essere presi da chiunque: letti e riportati, oppure tenuti. Sulla stessa parete, per rendere ancora più evidente la possibilità di lettura libera, il Comitato ha deciso di far disegnare un murales che da una parte esprimesse l’importanza della lettura e allo stesso tempo integrasse i bidoni della raccolta differenziata che per necessità devono essere collocati in corrispondenza di quella parete. Da qui l’idea di disegnare due soggetti opposti: il primo che legge e usa il cervello, il secondo che non legge e butta il suo cervello, inteso come intelligenza, nella spazzatura e più precisamente nel bidone dell’organico. L’autore del murales è Freddy Pills.

di Lorenzo Bertolucci - bertolucci@noitv.it

Al Moccagatta di Alessandria va in campo quel che resta…della Lucchese

-

Al Moccagatta è una Lucchese che infortuni e mercato hanni ridimensionato. Ma i rossoneri di Galderisi (nella consueta maglia gialla da trasferta) sono determinati a vendere cara la pelle seppur al cospetto dell’Alessandria capolista dell’ex-Piero Braglia. Gargiulo, Maini e Fanucchi vanno a rilevare gli utlimi partenti con Espeche dirottato nell’antico ruolo di centrocampista tuttofare al fianco del suo grande amico Nolè. Come previsto nella fase d’avvio i grigi padroni di casa assumono l’iniziativa ma la prima vera occasione (18′) capita a Fanucchi. Lucchese viva e reattiva. Ed infatti al 21esimo la squadra di Gladerisi “gela” il Moccagatta con De Feo che “uccella” così il portiere piemontese Vannucchi. Terza rete stagionale per lo sgusciante esterno ebolitano.

di Guido Casotti casotti@noitv.it