Versiliana: domenica Renzi torna al Caffè, aspettando Berlusconi…

-

 

Nell’elenco aggiornato – come promesso – di settimana in settimana, spicca soprattutto il segretario del PD Matteo Renzi, che uno anno dopo la sua partecipazione in qualità di Presidente del Consiglio, con una folla incredibile ad ascoltarlo, questa domenica 30 luglio sarà di nuovo al Caffè per presentare il suo libro “Avanti”. Il giorno dopo, il 31 luglio, sarà la volta di Luigi Di Maio, uomo di punta del Movimento 5 Stelle e a stretto giro, il 1° agosto, tornerà Matteo Salvini (Lega Nord). Ma sarà una girandola di nomi con i Ministri Roberta Pinotti, Andrea Orlando, Valeria Fedeli e Gian Luca Galletti, oltre ai governatori Toti, Rossi e Maroni. Si lavora intanto per portare il Presidente del Consiglio Paolo Gentiloni e si attende una risposta dal leader di Forza Italia Silvio Berlusconi.

Tutti gli Incontri al Caffè della Versiliana sono in onda ogni sera alle 21 su Noi Tv e su Rete Versilia News, dal martedì alla domenica.

di Redazione

Gesam Le Mura affronta Broni nell’Opening Day di Ragusa

-

Nella quinta e sesta giornata due trasferte, a Torino (domenica 29) e a Ragusa (sabato 4 novembre). Dopo la sosta, Gesam giocherà in casa contro la Famila Schio (settima giornata, 19 novembre) e contro San Martino ed infine, nella nona giornata, la sfida esterna contro Venezia, il 3 dicembre. Il girone di ritorno si aprirà il 10 dicembre (in casa della squadra sconfitta all’Opening Day), la seconda e terza giornata si giocheranno rispettivamente il 17 e 23 dicembre. Il 7 gennaio 2018 la quarta giornata, poi il 14, 21 e 28 gennaio, il 4 febbraio ed infine il 18 febbraio, dopo la sosta presumibilmente legata alla Coppa Italia, l’ultima sfida della reular season. Nel mese di marzo (il 4, 11, 18 e 25), per determinare la griglia playoff, dovrebbe aver luogo il Round of Challenges (o fase ad orologio), con una formula che prevederebbe le sfide con le due squadre che precedono e le due squadre che seguono in classifica.

di Guido Casotti - casotti@noitv.it

Andreucci-Andreussi verso la decima ma è vietato abbassare la guardia

-

 

Il cielo sul campionato italiano rally 2017 non è ancora del tutto…sereno. A due prove dalla conclusione (Roma Capitale e Due Valli) Paolo Andreucci comanda la classifica generale (73,5 punti) con buon margine sui rivali di sempre,  Campedelli (58) e Scandola (57) sono lontani ma non troppo, battuti ma non ancora del tutto rassegnati a fare da paggeti al grande campione garfagnino. In effetti dopo sei delle otto prove in programma, e considerando che Ucci deve scartare quattro punti,  la classifica suggerisce che i giochi non sono ancora del tutto chiusi. Del resto il rally di San Marino era corsa tutt’altro che favorevole ad Ucci che ancora una volta ha dovuto limitare i danni rispetto a Scandola, dominatore assoluto su terra, e allo stesso Campedelli finito ko nella seconda tappa. Precisiamo che Andreucci è sempre andato fortissimo su questo terreno, qualcuno di voi ricorderà le sue fantastiche performances in avvio di carriera, ma il problema è che sullo sterrato la Peugeot 208 T16 è decisamente meno competitiva rispetto a Skoda e Ford. Tutto lì. Ora, però la terra è finita e le prossime due gare potrebbero favorire il nove volte campione italiano. In mezzo la lunga pausa estiva di circa un mese e mezzo che servirà a ricaricare le pile prima dell’assalto finale. Paolo Andreucci e Anna Andreussi sanno di essere molto vicini ad un traguardo storico come il decimo titolo tricolore che li farebbe entrare definitivamente nella leggenda del rallismo itaiano ma sono pure consapevoli che a Roma e a Verona dovranno essere al top. Allora sì che il cielo del CIR 2017 sarà solo azzurro, anzi tricolore…

di Guido Casotti - casotti@noitv.it

I piccoli ambasciatori Saharawi ospiti delle famiglie lucchesi ricevuti in Provincia

-

 

Incontro organizzato dalle associazioni Kalama di Lucca e Kahima della Valle del Serchio grazie alle quali i 15 bambini nordafricani sono ospitati per una settimana da alcune famiglie lucchesi.

Dal 1975 il popolo del Sahara occidentale subisce l’occupazione del Marocco, ed affronta una situazione di forzata divisione: una parte vive nei territori del Sahara Occidentale occupati illegalmente dal Marocco, un’altra nei territori liberati della Repubblica Araba Democratica Saharawi, mentre il resto della popolazione è costretta a vivere in campi profughi nel deserto algerino nei pressi di Tindouf.

di Lorenzo Bertolucci - bertolucci@noitv.it

Discarica Fornace: Forte dei Marmi chiede la chiusura

-

 

E’ stato Mauro Rosi, geologo e consulente di fiducia del sindaco Murzi, a ricordare che sul posto insistono delle sorgenti di acqua che alimentano il Lago di Porta fino a rifornire la falda acquifera. Preoccupanti gli sforamenti registrati da Arpat, anche nella quantità e tipologia di materiale conferito.

La discarica ricade per due terzi nel comune di Montignoso, e il restante su Pietrasanta. Anche l’amministrazione pietrasantina si è sempre detta contraria alla presenza della discarica, chiedendo e ottenendo dalla società di gestione (Programma Ambiente Apuane) il pagamento di royalties da destinare a studi ambientali e il deposito di una fidejussione per il ristori di eventuali danni ambientali.

di Redazione

Un docu-show racconta la storia del Carnevale di Viareggio

-

 

L’evento, inedito e suggestivo, è stato firmato dalla Animation Lights Project, un gruppo di lavoro interdisciplinare tra arte e narrazione, tra visual, coreografia, scenografia, suono, luce, con la regia è curata da Massimiliano Pinucci e le incuriosi di alcuni gruppi in maschera dell’ultima edizione del Carnevale.

Gli hangar chiusi si sono trasformati in quinte per proiettare la storia ultrasecolare del Carnevale. Dal 1873 anno della prima sfilata carnevalesca in Via Regia, al 1921 edizione che fu accompagnata dalla prima canzone ufficiale: “Carnevale a Viareggio”, nota come “Su la coppa di Champagne” di Sadun e Maffei. Dalla rinascita del dopoguerra ai vecchi hangar del Marco Polo, fino alla scorsa edizione. Nel percorso di luci e immagini, la storia della manifestazione verrà intrecciata con quella della città e con tutti i principali avvenimenti della storia nazionale e internazionale, dell’arte, del costume.

di Redazione

Indagini della municipale sugli autori di una discarica abusiva

-

 

Inerti, frutto delle lavorazioni nei cantieri, ma anche mobili e rifiuti di ogni tipo. Una vera e propria montagna di alcuni metri cubi che fa bella (si fa per dire) mostra di sé a due passi dalle acque del fiume, in mezzo alla natura. A fare la segnalazione alla municipale sono stati due cittadini.

E proprio nel giorno in cui siamo andati a filmare la discarica sono intervenuti anche i vigili urbani di Lucca. Gli agenti della municipale hanno cercato tra i rifiuti qualche indizio che permetta di risalire agli autori dell’abbandono. E qualche elemento utile sarebbe emerso: documenti riconducibili ad alcune persone, che adesso dovranno chiarire la loro posizione. Nelle prossime ore interverrà Sistema Ambiente per la bonifica e la ripulitura dell’area. Ma la maleducazione e l’inciviltà sembra una costante da queste parti: a poche decine di metri qualcuno ha pensato (male) di abbandonare qui dei vecchi mobili. Ogni commento è davvero superfluo.

di Lorenzo Bertolucci - bertolucci@noitv.it

Ancora nessuna traccia dell’operaio scomparso a Gallicano

-

C’è grande apprensione perchè l’uomo ha lasciato un biglietto ai familiari dove va pensare ad un gesto autolesionistico. I vigili del fuoco di Lucca, con l’ausilio di specialisti da Prato, Livorno e Pisa, stanno proseguendo le operazioni di ricerca nelle acque del bacino artificiale che per favorire l’attività dei sommozzatori è stato anche abbassato di livello.

di Redazione

Rivoluzioni e polemiche in Consiglio Provinciale; Del Dotto rinuncia

-

Stefano Reali, consigliere comunale a Coreglia Antelminelli, entra al posto dell’ex sindaco di Porcari Alberto Baccini. Mario Puppa, attuale sindaco del Comune di Careggine, assume l’incarico di vicepresidente della Provincia al posto di Umberto Buratti. Nel corso del prossimo Consiglio provinciale sarebbe dovuta formalizzarsi la surroga di Umberto Buratti con il primo dei non eletti della medesima lista PD, Alessandro Del Dotto, riconfermato recentemente sindaco di Camaiore, ma lo stesso Del Dotto ha annunciato di non voler sedere nell’assemblea.

di Redazione

La magnifica bellezza del laghi dell’Alta Garfagnana: Vagli e Gramolazzo

-

 

Tra le mète più frequentate c’è il ponte a funi sospese, quest’anno arricchito di una parte del calpestio trasparente che continua a creare un certo imbarazzo ai tanti visitatori. Come avviene ormai da tempo Vagli domenica scorsa è stata invasa da migliaia di turisti che tra le tante attrazioni prediligono il giro del lago transitando, appunto, sul ponte a funi sospese.

Ad una manciata di chilometri, oltre Campocatino si scende verso la valle dell’acqua bianca fino a Gorfigliano. Da lì poco più avanti s’incontra il lago forse più bello da vedere, quello di Gramolazzo, dove è possibile praticare tante attività: dalla pesca al nuovo, alla vela fino alla balneazione. Anche in questo caso sono davvero tanti i turisti che hanno scelto di trascorrere il week end a diretto contato con la natura. Da sottolineare che per favorire l’attività turistica l’amministrazione comunale di Minucciano ha realizzato molti interventi di valorizzazione e accoglienza turistica lungo il lago.

di Guido Casotti - casotti@noitv.it

La Lucchese chiude per Baroni della Fiorentina e segue Damiani dell’Empoli

-

Samuele Damiani a breve potrebbe diventare un nuovo giocatore della Lucchese. Il centrocampista classe ’98, di proprietà dell’Empoli, ha diversi estimatori in Serie C ma Obbedio avrebbe bruciato la concorrenza. Giovedì (ore 17,30) seconda uscIta stagionale contro la Varesina (serie D) che di fato chiuderà il ritiro di Fiumalbo. Domenica (ore 20,30) Sambenedettese-Lucchese per il primo turno della Tim Cup. Intanto sono salite a 426 le tessere finora sottoscritte.

di Guido Casotti - casotti@noitv.it