Una nuova pallavolo a Lucca

PALLAVOLO - Delta Luk e Upl dovrebbero unire le loro forze per una sinergia tecnica e societaria che possa riportare in alto il movimento lucchese. La nuova societa’ sara’ presentata martedi’ prossimo al Foro Boario.

-

20_6_12__delta_luk_volley.jpg

L’ultima stagione della pallavolo lucchese non e’ stata poi granche’. La retrocessione del Delta Luk, la realta’ piu’ importante del movimento, dalla B1 testimonia gli affanni e le difficolta’ del settore. Ovvio che la grave crisi economica di cui pare non si veda la fine, condiziona anche il mondo del volley. E non poco. Allora perche’ non provare a realizzare quelle sinergie di cui si parla da tanti anni ma che oggi piu’ che mai sembrano vitali come l’aria che respiriamo ? Il progetto non solo e’ in cantiere ma pare ormai andato in porto. Sara’ annunciato fra qualche giorno, martedi’ prossimo 26 giugno (ore 21) al Foro Boario. Cerchiamo intanto di darvi qualche ghiotta anticipazione. Gli slogan che abbiamo letto in sede di presentazione sembrano accattivanti cosi’ come speriamo la realta’ del campo che vivremo il prossimo anno. In soldoni si profila una fusione, ma forse e’ piu’ giusto parlare di un matrimonio sportivo tra il Delta Luk e l’Upl, a sua volta retrocessa in serie C. Una sinergia tra le due realta’ della citta’ che si divideranno onori ed oneri nel tentativo di costruire un progetto importante. Indiscrezioni raccolte ci suggeriscono anche qualche nome dello staff tecnico. Stefano Orti dovrebbe assumere il ruolo di Direttore Tecnico; Alessandro Pardini il direttore sportivo e Alessandro Nelli il coach della Prima squadra. La nuova societa’ che potrebbe chiamarsi Delta Luk Upl, o anche Nuova Pallavolo Lucca, cerchera’ di rilanciare l’immagine del volley nostrano creando entusiasmo sulla scia di quanto hanno saputo fare nel basket ArcAnthea e Le Mura. ll campionato sara’ quello di B2 ed e’ abbastanza logico che si puntera’ ad un torneo di vertice, magari per tornare subito nel volley che conta.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento