Due arresti per furti in abitazione

LUCCA - Brillante operazione della polizia contro l’odioso reato dei furti in abitazione. Gli uomini della Squadra Mobile della questura di Lucca hanno arrestato due uomini, entrambi albanesi.

-

copia_di_copia_di_12_10_10_polizia_prostituzione216.jpg

Secondo la ricostruzione effettuata dalla polizia era reduce da un furto in abitazione compiuto a Porcari e con i suoi complici stava per mettere a segno un altro colpo a Lammari, quando è stato bloccato dalle pattuglie civetta della Squadra Mobile della Questura di Lucca. Un albanese di 20 anni, Bajram Bisku, è stato arrestato dalla polizia con l’accusa di furto e tentato furto aggravato in abitazione. L‘operazione è scattata lunedì sera, quando dopo un tentato furto compiuti in via Fornace e un furto commesso in via Forabosco, sempre a Porcari, le tracce seguite dagli uomini in borghese della Squadra Mobile sono arrivate fino al Cimitero di Lammari. Il giovane si trovava alla guida di un’auto ferma in posizione sospetta e con tutta evidenza stava attendendo i complici. Per evitare la fuga, la polizia ha deciso di intervenire e lo ha bloccato: sulla vettura sono stati trovati decine di oggetti provento di furto e numerosi arnesi atti allo scasso. L’arresto di lunedì segue di 48 ore un analogo arresto avvenuto sabato, quando sempre la Squadra Mobile nel corso di un’operazione di controllo ha arrestato un uomo, Edmond Maka, anch’egli albanese, che doveva scontare una condanna a 3 anni e 3 medi di reclisione per una serie di furti in abitazione commessi in Mediavalle.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento