La Fondazione CRLucca per la scuola 2.0

LUCCA - Si chiama UiBi il progetto che la Fondazione CRLucca sta costruendo insieme alle scuole della provincia. Obiettivo: creare un portale internet dove condividere materiale didattico e progetti.

-

Approfondire una lezione attraverso smartphone o tablet, fare i compiti consultando il materiale didattico messo in “rete” dagli insegnanti, tenersi in contatto e dialogare con i propri compagni come su un social network: sono solo alcune delle infinite opportunità offerte da UiBi, un progetto che la Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca sta costruendo insieme alle scuole della provincia.
Nelle sale di San Micheletto si stanno tenendo i primi corsi rivolti agli insegnanti. L’obiettivo di UiBi è quello di realizzare una comunità socio-didattica, cambiando decisamente l’approccio didattico e di apprendimento.
Il progetto si sviluppa come un Portale Web, nel quale è possibile creare e depositare le lezioni, scambiarle, creare corsi di studio, pubblicare dispense e molto altro ancora.
Insomma: un vero e proprio ecosistema di comunicazione, nel quale insegnanti e studenti possono avere parte attiva, per favorire un ambiente di incontro orientato alla condivisione di contenuti e opinioni.
Al momento, il progetto UiBi vede coinvolti oltre 50 istituti scolastici e circa 380 tra insegnanti e personale tecnico amministrativo. UiBi ha avuto anche il patrocinio dell’Agenzia per lo Sviluppo del Ministero dell’Istruzione che nell’idea della Fondazione Cr Lucca vede un possibile progetto sperimentale per tutto il sistema scolastico nazionale.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento