Pensionata picchiata e rapinata in casa

LUCCA - La Questura sta raccogliendo testimonianze ed indizi sulla rapina messa a segno martedì sera in un appartamento sulla circonvallazione, davanti a Porta Elisa, dove due malviventi hanno picchiato e derubato una donna.

-

La vittima è un’insegnante in pensione di 62 anni, che martedi sera ha fatto rientro a casa poco dopo le otto.
Aperta la porta, si e’ trovata davanti una brutta sorpresa: due giovani incappucciati, apparentemente dell’ Est Europa, che erano entrati da una finestra sul retro e che stavano svaligiando l’abitazione. I due hanno aggredito la donna e per farsi rivelare la combinazione della cassaforte l’hanno picchiata con calci e pugni. Sono arrivati anche a ferirla a un dito e ad un orecchio con coltello preso in cucina. Alla fine i due rapinatori hanno preso una piccola cassaforte con 1.000 euro e un orologio, preso dal polso della donna, e sono fuggiti. La signora, in stato di choc, e’ stata soccorsa dai vicini e dai parenti ed è stata trasportata all’ospedale Campo di Marte, dov’è’ stata trattenuta in osservazione. Ha riportato diverse lesioni ma non è in pericolo di vita. A condurre le indagini è la squadra mobile di Lucca.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento