Più collaborazione contro furti e rapine

LUCCA - Vertice congiunto delle prefetture di Lucca, Pisa e Pistoia. In arrivo nuovi strumenti per lo scambio di informazioni tra forze di polizia. I Vigili Urbani saranno impiegati nei controlli notturni.

-

Unire le forze e intensificare lo scambio di informazioni tra le forze di Polizia di Lucca, Pisa e Pistoia, per contrastare più efficacemente la lotta al fenomeno delle rapine e dei furti in abitazione. Queste le linee d’azione concordate nel corso del Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica presieduto dai prefetti delle tre province.
L’esito della riunione è stato poi riferito dal prefetto di Lucca, Giovanna Cagliostro, ai sindaci della Piana di Lucca e della Versilia, i territori provinciali interessati maggiormente dalla nuova ondata di criminalità.
Per quanto riguarda l’azione diretta sul territorio, verrà intensificata l’attività di prevenzione e contrasto e gli amministratori locali hanno dato disponibilità per un maggior coinvolgimento delle Polizie Municipali anche nelle ore notturne.
Inoltre, ci sarà maggiore collaborazione tra le forze dell’ordine sui territori di confine delle province interessate, per ottimizzare lo scambio di informazioni. Sotto questo aspetto, è stato annunciato l’impiego di nuovi strumenti tecnologici, attraverso un piano gestito dal Ministero dell’Interno che sarà reso noto nelle prossime settimane.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento