Un tuffo “gelato” per salutare il 2013

VIAREGGIO - Un centinaio di temerari arrivati da tutta la Toscana si sono dati appuntamento a mezzogiorno preciso in piazza Mazzini per iniziare il 2013 con un tuffo collettivo.

-

Quale maniera migliore di festeggiare il 1 gennaio se non con un tuffo in mare nell’acqua gelata di Viareggio? L’idea forse non vi alletta, ma in maniera diversa l’hanno pensata un centinaio di temerari che per il secondo anno consecutivo si sono dati appuntamento a mezzogiorno preciso in piazza Mazzini per iniziare il 2013 con un tuffo collettivo.
Dotati di costumi e cuffie più o meno tradizionali, i coraggiosi nuotatori hanno voluto festeggare così l’anno che è arrivato, sperando che porti maggiori fortune rispetto a quello che se ne è appena andato.
Sono arrivati da tutta la Toscana – Firenze, Prato, Pistoia, Lucca – non solo viareggini dunque per gettarsi in acqua.
l gesto propizio è stato accompagnato da un sottofondo musicale per dare un po’ di carica e dagli sguardi di tanti curiosi che sono andati in spiaggia per vedere da vicino i temerari.
Dopo il tuffo tante coperte e un bel thè caldo per riscaldarsi.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento