No alla chiusura del Tribunale a Viareggio

VIAREGGIO - Gli avvocati dell’ordine di Lucca si sono riuniti per sensibilizzare il futuro governo sulla questione della chiusura della sede distaccata di Viareggio.

-

tribunale_2.jpg

L’aula delle udienze penali della sezione distaccata del tribunale di Lucca a Viareggio, ha ospitato l’assemblea pubblica indetta dall’ordine degli avvocati e dalla camera penale di Lucca. Tema dell’incontro riportare in evidenza al prossimo governo, la questione della soppressione della sede viareggina programmata dalla spending review della scorsa legislatura. Entro settembre tutti gli uffici dovranno essere accorpati al tribunale di Lucca, con notevoli disagi e costi sia per gli avvocati che per i cittadini versiliesi. Gli avvocati chiedono alla prossima legislatura di attuare la proroga di 5 anni contemplata nel decreto legislativo 155, in modo da consentire all’esecutivo di trovare una soluzione che di fatto impedisca la cancellazione della sede viareggina.
All’assemblea erano presenti alcuni parlamentari della provincia, i sindaci della versilia e il sindaco di Lucca, oltre Giudice unico del tribunale viareggino Gerardo Boragine.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento