Polstrada Viareggio, il comandante lascia

VIAREGGIO - Gianluca Pantaleoni, comandante del distaccamento della Polizia Stradale di Viareggio, si è dimesso dall'incarico in polemica contro il comandante provinciale Calogero La Porta.

-

panta.jpg

Pantaleoni, che è anche segretario nazionale del sindacato Consap, ha annunciato le dimissioni in polemica con il comandante provinciale e quello regionale della Polstrada sul servizio di scorta della corsa ciclistica Gp di Camaiore.
“In un momento in cui la soppressione del distaccamento è imminente – ha scritto Pantaleoni in un comunicato – e dove l’ultima bozza di decreto
concernente l’accorpamento del reparto alla sottosezione autostradale locale ha lasciato in tutti l’amaro in bocca, il nuovo dirigente provinciale Dr. Calogero La Porta attraverso una sua atipica gestione ha escluso
a priori che quel distaccamento ed in particolare il suo comandante coordinasse la scorta ciclistica del gran premio di Camaiore prevista il giorno 28. La gara in questione, grazie all’intervento aspro di questo sindacato contro il nuovo dirigente del compartimento polizia stradale toscana Dr. Michele La Fortezza vedrà sicuramente una maggiore presenza di polizia come scorta a differenza dell’anno precedente.
Storicamente infatti essendo una gara ciclistica di rilievo sotto il profilo della sicurezza ha visto nel corso degli anni una presenza assidua della polizia stradale coordinata sempre dal comandante del distaccamento di
Viareggio. Sembra inverosimile, ma ad oggi, da quanto emerge dalle disposizioni del nuovo dirigente, il coordinamento sarà effettuato dal Comandante del Distaccamento di Bagni di Lucca. Questa è la goccia che ha fatto traboccare il vaso”.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento