Terremoto, famiglie tre mesi fuori casa

BARGA - Hanno tutte trovato alloggio da parenti o amici le sette famiglie evacuate dalle loro abitazioni nel centro di Barga su ordinanza del sindaco a causa delle lesioni strutturali riportate da un palazzo in centro storico.

-

barga1.jpg

Le lesioni sono state provocate dalla scossa di terremoto dello scorso 25 gennaio. I controlli erano stati richiesti dalle famiglie che abitano lo stabile e sono stati eseguiti dal Genio Civile.
Tre delle famiglie evacuate abitano nel palazzo in questione, le altre quattro negli edifici vicini. Queste ultime potranno rientrare tra pochi giorni, quando l’altana sarà messa in sicurezza per mezzo di un impalcatura esterna. Per le famiglie del palazzo invece i tempi di rientro saranno sicuramente più lunghi.
Sgomberata anche la sede del CAI Garfagnana che si trova nell’immobile inagibile così come i vicini uffici comunali dell’anagrafe e del settore scuola che sono già stati trasferiti in altre strutture comunali. L’ordinanza del sindaco prevede 90 giorni di tempo, dalla messa in sicurezza esterna, per il completamento dei lavori.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento